Pesca a mosca in Austria sul torrente Trojeralmbach

30.08.2020 20:25

Uno scenario da favola nel Tirolo Orientale

Nell'agosto del 2020 insieme a Gabriele abbiamo passato una giornata di pesca a mosca in un torrente davvero speciale, il Trojeralmbach, un affluente dello Schwarzach che scorre nella valle di Defereggen nel Tirolo Orientale (Austria). Questo ruscello, incastonato in un contesto paesaggistico da favola, si trova a oltre 1800m sul livello del mare nel Parco Nazionale degli Alti Tauri dove serpeggia per lo più attraverso prati alpini consentendo un'ottima pesca a mosca secca su trote e salmerini.

Trojeralmbach

Tratto 3 del Trojeralmbach - scenario fantastico

In questo articolo troverai tutte le informazioni più rilevanti per poter replicare la nostra esperienza di pesca a mosca nel Trojeralmbach. Grazie alle numerose foto e video sarai in grado di farti un'idea abbastanza chiara del luogo e di come poterlo affrontare. Non hai tempo per leggere? Alla fine dell'articolo troverai il box informativo con tutte le informazioni rilevanti.

Suggerimento: non dimenticare di dare un'occhiata all'articolo sul "fratello maggiore", il torrente Schwarzach (online tra breve)

1. Informazioni generali

Il Trojeralmbach appartiene alla riserva di pesca del Naturhotel Tandler a St. Jakob a Defereggen, insieme ad un tratto dello Schwarzach. Il suo proprietario, Thomas Ladstätter, gestisce il corso d'acqua in modo sostenibile da molti anni, infatti non sono necessarie immissioni di pesce di allevamento grazie all'eccellente riproduzione naturale e all'obbligo di praticare il catch & release.

Salmerino di fonte del Trojeralmbach

Salmerino con bella livrea del Trojeralmbach

I pesci selvatici, soprattutto salmerini di fonte e trote fario, sono robusti e forti con colori e livree uniche. A causa dell'altitudine la dimensione media dei nostri amici "pinnuti" è di circa 22-25 cm, anche se alcuni esemplari riescono a diventare più grandi, come la trota fario di circa 35 cm che sono riuscito ad ingannare (foto più in basso).

Poiché questo bellissimo ruscello di montagna non è influenzato dai ghiacciai si può pescare in acque cristalline per la maggior parte dell'anno. Anche dopo forti piogge l'acqua si pulisce nel giro di poche ore. A causa dell'altitudine la stagione è breve e va da giugno a metà ottobre. La larghezza del torrente è compresa tra 3 e 5 metri.

Si possono tranquillamente passare 2 giorni di pesca sul torrente Trojeralm senza annoiarsi. Il paesaggio, variegato e selvaggio, forma uno spettacolare scenario naturale. La pace e la tranquillità che troverai in questi luoghi e i pesci rustici e dalle livree mozzafiato renderanno la tua esperienza di pesca veramente unica.

2. La riserva

Lungo i suoi 8 km, la riserva del Trojeralmbach cambia spesso conformazione e credo sia sensato suddividere il corso d'acqua per sezioni durante la presentazione in questo articolo.

Il Trojeralmbach nella Defereggental (Austria) - una riserva di pesca molto varia in uno scenario fantastico

I tratti più belli del torrente Trojeralm si trovano nel cuore della valle presso la stazione di ristoro Trojeralm a oltre 1800 metri sul livello del mare. Dal parcheggio "Trogach" (ca. 5 minuti di macchina sopra il paese di St. Jakob) ci sono 20-40 minuti a piedi per raggiungere questo altopiano ma la camminata in salita vi ripagherà di ogni sforzo.

  • Tratto 1: dalla foce dello Schwarzach al parcheggio Trogach (ca. 1,8 km)
  • Tratto 2: dal parcheggio Trogach alla stazione di ristoro Trojeralm (ca. 1,8 km)
  • Tratto 3: dalla stazione di ristoro Trojeralm fino a diversi rifugi (ca. 1 km)
  • Tratto 4: dai rifugi alla cascata (ca. 900 m)
  • Tratto 5: dalla cascata fino al confine della riserva a monte (ca. 2 km)

Nota importante: non farti scoraggiare dalla descrizione delle prime due sezioni, queste sono più per pescatori a mosca temerari, che amano le sorprese tentando la fortuna. In questo tratto di torrente i pesci spesso non vedono una mosca artificiale nemmeno una volta al mese.

Dalla sezione 3 in poi però, il torrente diventa spettacolare. Raramente mi è capitato di pescare in un contesto naturale simile e così facilmente accessibile senza che questo sia contraddistinto da un'eccessiva presenza di turismo alieutico

Trojeralmbach

Quasi un dipinto, lo scatto del tratto 3 in forte controluce

Tratto 1: dalla foce dello Schwarzach al parcheggio Trogach (ca. 1,8 km)

Dalla sua foce nello Schwarzach fino alla barriera di contenimento di recente costruzione situata nella parte superiore del paese di St. Jakob, il Trojeralmbach si alza molto lentamente. Ci troviamo nel bel mezzo di St. Jakob, con prismate più o meno alte su entrambi i lati e circondati da case, un contesto non proprio attraente dal punto di vista paesaggistico. Dalla barriera di contenimento al parcheggio Trogach il Trojeralmbach scorre attraverso una valle boschiva lungo un sentiero forestale, il percorso è in salita e anche qui il paesaggio non è particolarmente suggestivo.

In realtà non volevo scrivere nulla su questo tratto e, secondo il gestore Thomas Ladstätter, quì non viene quasi mai pescato. Ma alla fine della giornata di pesca mi sono preso il tempo di percorrere anche questo tratto e ho cambiato idea. Offre un habitat ben strutturato che potrebbe ospitare anche trote fario e salmerini di maggiori dimensioni.

Conclusione: la parte più bassa del Trojeralmbach non è molto scenografica ma varrebbe la pena provare, la possibilità di una piacevole sorpresa è dietro l'angolo. Tuttavia, bisogna mettere in conto che sarà una camminata abbastanza dura.

2.2 Tratto 2: dal parcheggio di Trogach alla stazione di ristoro di Trojeralm (ca. 1,8 km)

La maggior parte dei pescatori a mosca si reca in auto da St. Jakob al parcheggio di Trogach. Questa strada di montagna all'inizio è asfaltata e poi si trasforma in una strada sterrata nella parte superiore ma percorribile senza alcun problema con qualsiasi tipo di automobile. Il tragitto dura circa 5 minuti. Anche in agosto questa parte del Parco Nazionale degli Alti Tauri non è sovraffollata ed è possibile parcheggiare senza problemi a qualsiasi ora del giorno.

Parecheggio Trogach

Dal parcheggio "Trogach", a 5 minuti di macchina sopra St. Jakob, in poi si prosegue a piedi...

Dal parcheggio una strada forestale prima ed un sentiero poi conducono direttamente alla stazione di ristoro di Trojeralm. La camminata dura 20-40 minuti, a seconda della forma fisica, e si snoda sempre lungo il torrente Trojeralm. Thomas Ladstätter ci ha detto che la maggior parte dei pescatori a mosca non pescano nemmeno in questo tratto, perché vogliono raggiungere le parti alte della zona il più rapidamente possibile. Perchè? Lo scoprirai più in basso...

Ho deciso di indossare i waders già nel parcheggio anche se vale la pena considerare il fatto di metterli solo a fine salita. Anche i waders più traspiranti non fanno miracoli, almeno io ero un po' sudato una volta raggiunto l'altopiano. Dato che le sponde del torrente non sono ricoperte da cespugli o alberi e il corso d'acqua di solito si trova a pochi metri dal sentiero, è stato facile per me pescare questo tratto almeno nei punti più promettenti. Con un po' di fortuna sono riuscito ad ingannare alcuni salmerini, rustici e ben pinnati, con una livrea che sembrava essere stata dipinta a mano. Con i lunghi inverni e le estati brevi, la natura in questi luoghi ha un solo motto: "o mangi o muori". Avere un guadino è sicuramente raccomandabile, per poter rimettere in acqua i pesci nel miglior modo possibile.

Trojeralmbach

Vale la pena di pescare anche nei punti migliori del tratto 2 (vista verso valle)

Trojeralmbach

Tra poco è fatta, mancano pochi minuti alla baita "Jausenstation Trojeralm"

Conclusione: se vuoi camminare direttamente fino ai punti più panoramici devi rinunciare a pescare in questo tratto, anche se potrai perdere la possibilità di catturare una trota di torrente o un salmerino di dimensioni più generose. Alcuni lanci sulla via del ritorno potrebbero essere un'altra opzione.

2.3 Tratto 3: dalla stazione di ristoro della Trojeralm fino ai rifugi (ca. 1 km)

Una volta arrivati alla stazione di ristoro di Trojeralm ("Jausenstation Trojeralm"), il paesaggio cambia completamente: il terreno diventa pianeggiante e ampio, il paesaggio si apre e la Trojeralmbach serpeggia dolcemente attraverso i prati alpini dell'altopiano diventando di una bellezza mozzafiato. Da qui una strada forestale porta più in salita, sempre lungo il Trojeralmbach.

Trojeralmbach

Un sogno per ogni pescatore a mosca secca - la Trojeralmbach serpeggia dolcementea a 1800 m sul livello del mare

Trojeralmbach

Le immagini valgono più di mille parole. Come già detto, non ho avuto spesso la possibilità di pescare in un ambiente naturale simile.

Ho pescato intensamente questo tratto, quasi in ogni punto promettente. Con la mia imitazione di caddis color nero/arancione sono riuscito ad ingannare molti salmerini. I pesci a questa altezza non sono schizzinosi ma timidi, il successo dipende più dai movimenti cauteli che dal tipo di mosca. Importante come sempre nella pesca a mosca secca in caccia è che sia tu che il pesce dovete essere in grado di vedere bene la mosca e quest'ultima deve avere un'ottima galleggiabilità, questo è tutto.

Trojeralmbach

La grossa mosca da caccia (a sinistra nella foto), una Slickwater Caddis, era ancora una volta irresistibile

Nella foto si vede bene che la riva offre dei ripari per il pesce su entrambi i lati in molti punti, il prato spesso sporge di 20-40 cm sopra l'acqua sottostante. I salmerini stanno in questi rifugi, seguono la mosca alla deriva per un breve periodo di tempo per poi prenderla velocemente. Grazie all'acqua cristallina ho potuto osservare questa scena molte volte.

Trojeralmbach

Il prato sporgente offre ai salmerini di fonte e alle fario un riparo ottimale

Trojeralmbach

La morfologia del torrente è varia, ideale per dare un habitat a tutte le classi di età dei pesci selvatici

Trojeralmbach

I giri d'acqua dietro gli ostacoli nella corrente sono molto promettenti

La strategia migliore? Ho cambiato spesso la sponda dalla quale pescavo (l'attraversamento è possibile senza problemi in questo tratto anche con i cosciali) per poter presentare la mosca al meglio nei punti più promettenti, pescando sempre dalla sponda "peggiore" verso la sponda "migliore" posando la mosca in vicinanza delle tane appena citate. La mosca deve scorrere sul bordo della riva ed è proprio lì che dopo un breve inseguimento avrai l'attacco del pesce.

Salmerino di fonte del  Trojeralmbach

Questo salmerino, riparato sotto il prato sporgento, non poteva resistere alla mia imitazione di Sege nera

A causa delle piccole dimensioni del corso d'acqua non è consigliabile stazionare al centro del torrente per pescare su entrambi i lati. Dopo alcuni tentativi ho capito che questa strategia non avrebbe avuto molto successo, alcuni pesci mi sono letteralmente scappati da sotto il naso, sottovalutando la loro astuta diffidenza. Naturalmente vale anche la pena pescare nelle lame, nei giri d'acqua, ai lati della corrente e in tutti gli altri punti buoni! Oserei dire che un pescatore medio nel torrente Trojeralm è in grado di individuare con facilità tutti i punti più promettenti.

Il torrente Trojeralm è libero da alberi o cespugli su entrambi i lati, è quindi possibile effettuare il lancio della coda di topo senza problemi anche per i pescatori a mosca meno esperti. Resta comunque il fatto che, come ho già detto, un atteggiamento furtivo e discreto è la chiave di volta per non spaventare i timidi salmonidi.

Trojeralmbach

Vista verso monte in direzione dei rifugi

Trojeralmbach

Sponde prive di cespugli ed alberi - l'ideale per il lancio. Ma attenzione, i pesci selvatici si fanno facilmente spaventare dalle ombre

Trojeralmbach

Le rive sporgenti offrono parecchi ripari ai salmerini

Conclusione: con un impressionante altopiano, imponenti cime di 3000 metri sullo sfondo e un'abbondante presenza di salmerini di fonte e trote fario che si riproducono in maniera del tutto naturale, la nostra valutazione non può che essere eccellente. La pesca a mosca secca in questi luoghi è l'essenza stessa della pesca a mosca. In questo tratto del torrente con questo contesto paesaggistico non mi sarebbe mai passato per la mente di pescare con una ninfa.

2.4 Tratto 4: dai rifugi alle cascate (ca. 900 m)

Dalle baite il terreno sale dolcemente e la strada forestale si allontana per la prima volta dal Trojeralmbach. Ora il Trojeralmbach si innalza a terrazze, il corso d'acqua si stringe e l'acqua che scorre veloce si tuffa in un susseguirsi di vasche di acqua cristallina caratterizzate da acqua calma e grosse buche.

Trojeralmbach

Il Trojeralmbach ora si innalza a terrazze

Trojeralmbach

L'acqua che scorre veloce si alterna con buche profonde

Nonostante il video sfocato dovresti ottenere una buona impressione delle correnti all'inizio del tratto 4 (livello dell'acqua piuttosto alto)

Trojeralmbach

Verso la cascata le buche diventano sempre più profonde, la foresta si fa più fitta

Queste zone non sono facili da affrontare con la mosca secca, perché la profondità dell'acqua è spesso ben oltre il metro. Ciononostante, ne vale la pena. Questi luoghi di solito ospitano i pesci più importanti perché forniscono loro cibo extra ed un buon riparo. Questa bella trota di torrente è stata ingannata dalla mia imitazione di caddis in una delle tante pozze di acqua calma presenti in questo tratto, sarà stata lunga circa 35 cm.

Bachforelle aus dem Trojeralmbach

Attirato dalla profondità da una grossa mosca secca da caccia - trota fario attorno ai 35 cm di lunghezza

Attraversare il Trojeralmbach non è possibile ovunque qui, spesso gli alberi caduti sono l'unica possibilità (attenzione). Nei pressi della cascata il percorso diventa quasi impercorribile ed è meglio ritornare sulla strada forestale per aggirare questo tratto.

Conclusione: il terreno terrazzato in salita e il corso del torrente lungo il bosco sono molto suggestivi. La pesca a mosca secca non è facile nelle numerose e profonde vasche d'acqua calma ma è molto promettente, purché non sia troppo freddo. Nel caso in cui le temperature siano ancora rigide, la ninfa appesantita potrebbe essere la scelta migliore per attirare i predatori più grandi nascosti in profondità. È risaputo che in questo tratto si possono trovare i salmerini e le trote di torrente più grandi!

2.5 Tratto 5: dalla cascata fino al confine della riserva a monte (ca. 2 km)

Dopo la cascata, l'alta valle si apre di nuovo, il terreno diventa nuovamente più pianeggiante e il Trojeralmbach serpeggia dolcemente attraverso l'ampio prato alpino. In pratica uno scenario onirico che si ripete come nella sezione 3, ma con una nota più selvaggia e romantica.

Trojeralmtal

Di nuovo uno scenario selvaggio da sogno - la parte più alta della riserva del Trojeralmbach

Trojeralmtal

L'inizio del tratto più alto, vista verso valle

Questo tratto ha un eccellente patrimonio di salmerini ma a causa dell'altitudine la taglia media qui è di circa 18-20 cm. La livrea delle trote di torrente e dei salmerini che qui sono riuscito a superare in astuzia era di una bellezza impressionante. Anche quassù, i pesci catturati erano in condizioni sorprendentemente buone. Le caratteristiche di questo tratto invitano chiaramente alla pesca a mosca secca.

Dettaglio interessante: secondo Thomas Ladstätter, nell'ambito di un progetto comune, sono stati seminati gli avannotti delle "Urforellen", cioè dalle tribù di trote fario originariamente autoctone.

Conclusione: questo altopiano alpino, selvaggio e romantico, è caratterizzato da un'eccellente popolazione di pesci rustici che consentono di praticare la pesca a mosca secca al suo massimo.

3. Tecnica e attrezzatura

Adoro la pesca a mosca secca con canne corte e code di topo leggere. Poiché il Trojeralmbach praticamente non è infrascato ed è spesso ben accessibile, è perfetto per il lancio quasi ovunque. A questo scopo è ideale una canna lunga 7' o 7'6 della classe di coda #2 o #3.

Se il lancio non fa per te puoi anche usare una canna lunga, questo rende il controllo della coda in acqua (il mending) molto facile e potrai presentare la tua mosca nei punti più promettenti praticamente senza lanciare. Una canna lunga 10' della classe di coda #3, come spesso usata nella pesca a Ninfa Europea, si adatta perfettamente a questo scopo.

Quando si tratta di mosche, il salmerino e la trota fario sono davvero tutt'altro che schizzinosi. Il mio consiglio: usa una mosca secca molto ben galleggiante e piuttosto voluminosa, preferibilmente in nero o marrone scuro su un amo taglia 12. Basta usare un modello in cui credi e con il quale hai spesso avuto successo. È importante avere una buona visuale della mosca per non perdere l'abboccata. Per il pesce deve valere la pena inseguire la tua mosca, quindi non usare imitazioni troppo piccole, soprattutto nelle buche profonde. Le imitazioni di caddis sono l'ideale.

Suchfliegen Trojeralmtal

Mosche voluminose, ben visibili e molto galleggianti in nero o marrono sono ideali

Naturalmente si potrebbe anche pescare con una ninfa appesantita, ma, date le condizioni ideali per la pesca a mosca secca, non mi verrebbe mai in mente di provarci, fatta eccezione forse per i periodi più freddi dell'anno, quando il pesce non può essere attirato in superficie.

Più importante del modello di mosca è il modo in cui ti muovi lungo il torrente. L'acqua è cristallina e i pesci sono piuttosto timidi; in vari punti è consigliabile lanciare chinati o addirittura mettersi in ginocchio.

Come detto prima, waders a vita o semplici stivali da pesca sono sufficienti. I waders pettorali sono superflui o piuttosto svantaggiosi in questi luoghi vista la poca profondità dell'acqua e considerando anche il fatto che ci sarà molto da camminare.

Un guadino rende più facile rimettere delicatamente il pesce in acqua e fa parte quindi dell'attrezzatura indispensabile.

Poiché nella parte alta della riserva ci troviamo tra i 1800 e i 1900 metri slm, è opportuno osservare sempre le condizioni meteorologiche, in montagna il cambiamento del tempo spesso avviene molto rapidamente.

4. Un'esperienza anche per i non pescatori

Come più volte descritto, la valle della Trojeralm è una delizia per gli occhi e un gioiello naturale unico nel suo genere. Offre una pesca di prima classe e permette anche ai non pescatori di trascorrere qualche ora spensierata lontano dal trambusto della vita quotidiana.

I bambini amano scatenarsi sui prati alpini e sguazzare nelle innumerevoli piccole acque. Nella zona di ristoro al Trojeralm ci sono anche recinti con polli, maiali e conigli. Anche le delizie culinarie non vengono trascurate, grazie ad un ampio menù con molte prelibatezze locali.

Trojeralmtal Familie

Il paesaggio di pascoli alpini con le sue piccole e grandi acque non è solo un sogno per i pescatori a mosca

Jausenstation Trojeralm

I maiali panciuti della baita "Jausenstation Trojeralm" attraggono magicamente i bambini

In breve, la Valle di Trojeralm merita una visita anche come meta facilmente accessibile a tutta la famiglia.

INFOBOX RIO TROJERALMBACH:

Valutazione: 1/5 = insufficiente, 5/5 = ottimo

  • Provincia: Tirolo Orientale (Austria)
  • Località: Valle di Trojeralm, sopra St. Jakob - Valle di Defereggen
  • Torrente: Trojeralmbach (Lunghezza riserva ca. 8 km, tra 1.380 - 1.900 m slm)
  • Permessi di pesca:
    • Disponibili ESCLUSIVAMENTE per ospiti del Naturhotel Tandler (mass. 2 al giorno)
    • Costo permesso giornaliero 20 € (ancora più economico per soggiorni più lunghi)
    • Persona di riferimento Thomas Ladstätter (proprietario Naturhotel Tandler, appassionato pescatore a mosca)
    • www.tandler.at
    • [email protected]
    • Tel. +43 4873 6355
    • E' possibile pescare anche nello Schwarzach con lo stesso permesso giornaliero (blog onlne tra breve)
  • Bellezza paesaggio: 5/5
  • Attrazioni turistiche: 2/5 (5/5 per la natura)
  • Stagione di pesca a mosca: Giugno fino metà Ottobre
  • Tecniche ed esche consentite:
    • Pesca a mosca senza ardiglione con 1 mosca (mosca secca, mosca sommersa, ninfa)
    • Catch and release (no kill)
  • Tecniche migliori:
    • Periodo estivo: mosca secca
    • Tempo freddo ed inizio stagione: Ninfa appesantita
  • Specie di pesci:
    • Salmerino di fonte (90 %)
    • Trota fario (10 %)
  • Difficoltà:
    • Tratti 1, 2, 4: da media a difficile
    • Tratti 3 e 5: facile
  • Accessibilità località: 3/5
  • Accessibilità torrente: 5/5
  • Patrimonio ittico selvatico: 5/5
  • Valutazione complessiva (categoria piccole acque): 4/5
Trojeralmbach Fliegenfischen

Accedi al tuo account per poter scrivere un commento.