DUBBING



COS’È IL DUBBING PER LA COSTRUZIONE DI MOSCHE ARTIFICIALI

Il dubbing è sicuramente uno dei materiali da costruzione più utilizzati, ed è composto da fibre generalmente molto sottili con una lunghezza che varia da pochi millimetri fino a qualche centimetro.

Originariamente il dubbing per la costruzione di mosche artificiali veniva realizzato esclusivamente con pelo di animale, come ad esempio lepre o coniglio, ma negli ultimi anni sono entrati nel mercato della pesca a mosca dubbing sintetici dalle caratteristiche molto interessanti che vengono utilizzati da soli oppure miscelati al sempre utilizzatissimo dubbing naturale.

Il dubbing viene impiegato principalmente per realizzare corpi e toraci di mosche secche, emergenti, ninfe e streamer. Viene fissato al filo di montaggio con o senza cera oppure attraverso il montaggio ad asola per poi essere avvolto attorno al gambo dell’amo. Puoi realizzare cordoncini molto compatti o più vaporosi, a seconda dell’esigenza, e molti di essi è possibile “pettinarli” con un velcro maschio per far fuoriuscire alcune fibre e dare così volume e movimento alla tua mosca artificiale.

Non tutti i dubbing però si devono necessariamente avvolgere all’amo con il filo di montaggio. Alcuni di essi, specialmente quelli sintetici e con fibre molto lunghe, possono essere applicati in piccoli ciuffi e poi “pettinati” con un velcro per portare un po’ di lucentezza lungo tutta la livrea di mosche artificiali come gli streamer.

Anche se molti dubbing ad un primo sguardo tendono ad assomigliarsi, ognuno di loro ha delle caratteristiche uniche e si prestano ad usi specifici. In questo breve testo di categoria cercheremo di fare un po’ di chiarezza sulle tecniche di lavorazione e sulle varie tipologie di dubbing e loro utilizzi.

IL DUBBING NATURALE

Il dubbing naturale viene appunto realizzato esclusivamente con pelo di animale. Come ben saprai, ogni animale sviluppa caratteristiche fisiche uniche, per adattarsi a sopravvivere nel migliore dei modi al luogo in cui vive. Questo ovviamente si riflette anche sul suo pelo che diventerà più o meno idoneo alla costruzione di una certa tipologia di mosca artificiale piuttosto che di un’altra.

Per esempio, se vuoi costruire una mosca secca, sarà molto vantaggioso utilizzare pelo di castoro o di topo muschiato, perché sono animali che per loro natura sviluppano un pelo impermeabile che di conseguenza offrirà un eccellente galleggiabilità alle tue mosche secche. Detto questo è possibile realizzare mosche secche anche con altre tipologie di dubbing con ottimi risultati, ma sicuramente in materia di galleggiabilità, alcuni dubbing hanno una marcia in più.

Uno dei dubbing naturali più utilizzati è sicuramente quello di lepre o coniglio. Le sue fibre sono corte e molto morbide e oltre ad essere stato uno dei primissimi peli ad entrare a far parte del mondo della costruzione delle mosche artificiali, è anche uno dei più semplici da lavorare e quindi particolarmente adatto se sei un costruttore di mosche artificiali alle prime armi.

Fatta eccezione per il dubbing di cervo, tutti i dubbing naturali presenti nel nostro negozio di pesca a mosca online possono essere fissati al filo di montaggio aiutandosi con l’apposita cera oppure avvolgendoli manualmente attorno al filo facendoli ruotare con indice e pollice. Quest’ultima soluzione fa si che il cordoncino di dubbing risulti molto compatto. Una volta legati all’amo potrai pettinarli con un velcro per renderli più vaporosi.

Per quanto riguarda il dubbing di cervo, la soluzione migliore per legarlo all’amo è quella di utilizzare un montaggio ad asola.

Grazie alle varie tinte che vengono applicate ai peli naturali, si possono trovare dubbing di tantissimi colori diversi per soddisfare al meglio le esigenze costruttive dei pescatori a mosca. Nonostante esistano colori anche molto sgargianti, il dubbing naturale mantiene sempre un’apparenza molto discreta. Questo è fondamentale quando il pesce è molto sospettoso ed un dubbing molto sgargiante come quello sintetico potrebbe spaventarlo.

IL DUBBING SINTETICO

Il dubbing sintetico, anche se molto più recente rispetto a quello naturale, in pochi anni ha conquistato l’interesse dei costruttori di mosche artificiali di tutto il mondo. Negli anni sono nate tantissime tipologie diverse di dubbing sintetico e in certi casi possono dare una marcia in più alle tue imitazioni.

Le caratteristiche principali che differenziano il dubbing sintetico da quello naturale sono sostanzialmente due:

La prima differenza, che salta subito agli occhi, è la brillantezza. Infatti, le fibre sintetiche riflettono molto bene la luce, spesso alcune di queste fibre reagiscono ai raggi ultravioletti del sole generando flash e bagliori dalle mille sfumature di colore.

La seconda differenza principale sta sicuramente nel fatto che le fibre sintetiche non assorbono acqua, mantenendo il loro peso inalterato e di conseguenza si asciugano molto più velocemente rispetto ad un pelo naturale.

Le fibre del dubbing sintetico sono generalmente molto più lunghe rispetto a quello naturale e per questo motivo richiedono un po’ più di manualità per essere avvolte al filo di montaggio ma non ti spaventare, nulla di impossibile, anche se sei un principiante ti basterà qualche tentativo in più per prendere subito la mano.

Benché sia possibile fissare al filo i dubbing sintetici anche senza cera, ti consigliamo di escludere questa tipologia di montaggio se non sei abbastanza esperto. Con fibre sintetiche di questo tipo ti suggeriamo di aiutarti con l’apposita cera, che ti semplificherà di molto la lavorazione. Anche qui potrai pettinare il dubbing con un velcro per avere un effetto finale molto più vaporoso, così facendo donerai volume e movimento alla tua mosca artificiale, andando ad imitare le zampette dell’insetto reale.

Il dubbing sintetico puoi utilizzarlo da solo, per avere un impatto visivo maggiore, oppure puoi miscelarlo a del dubbing naturale per donare un po’ di brillantezza alla tua mosca artificiale. Considera che in alcuni casi il pesce potrebbe essere spaventato dai troppi luccichii, ma in alcuni casi questi luccichii potrebbero stimolare la naturale curiosità del pesce, generando molto spesso l’abboccata. Sta a te decidere quale dressing risulta essere più efficace per le acque e per i pesci che stai pescando.

Nella pesca a streamer, i forti riflessi e bagliori generati dal materiale sintetico infastidiscono il pesce e spesso fanno scaturire l’attacco non per fame ma per nervosismo. Alcuni dei nostri dubbing sintetici hanno fibre molto lunghe e possono essere legate all’amo non avvolgendole al filo di montaggio ma direttamente sulla mosca in piccoli ciuffetti, lasciando correre lungo tutta le siluette dello streamer le scintillanti fibre sintetiche.

IL DUBBING MISTO

Il dubbing misto unisce il pelo naturale a quello sintetico. Il risultato è veramente molto interessante perché la miscela, oltre ad essere omogenea, è veramente ben fatta. La quantità di fibre sintetiche è molto discreta e dona al dubbing naturale la giusta brillantezza senza che questa vada ad essere troppo impattante sulla mosca artificiale, con il rischio di spaventare i pesci più sospettosi.

Spesso avere qualche fibra sintetica all’interno del dubbing naturale può veramente fare la differenza, incuriosendo il pesce e facendo sì che tra i vari insetti trasportati dalla corrente decidano di prendere proprio la tua imitazione.

Anche il dubbing misto può essere fissato al filo di montaggio senza cera, per ottenere un risultato molto più compatto, oppure con la cera per un effetto finale più morbido e vaporoso. È sempre possibile pettinare il dubbing con un velcro dopo che è stato avvolto all’amo, per aumentarne il volume e donare movimento al tuo artificiale.

Nel nostro assortimento sono presenti molte combinazioni diverse tra pelo naturale e fibre sintetiche per riuscire a darti la più ampia scelta possibile di materiali.

I DUBBING DISPENSER

I dubbing dispenser di hotfly contengono 1 grammo di dubbing in ciascun scompartimento, che equivale alla quantità di dubbing presente in una classica bustina. L’acquisto di un dispenser ti permette di risparmiare denaro rispetto all’acquisto di una singola bustina per ciascun colore, inoltre avere una buona scorta di prodotto ti consente di non rimanere facilmente senza dubbing e di avere sempre un’ampia scelta di colori a tua disposizione.

Sono disponibili dispenser di tutte le principali tipologie di dubbing: naturali, misti e sintetici.