Le nostre mosche MADE IN ITALY: uno sguardo dietro le quinte


ECCO COME E DOVE VENGONO REALIZZATE LE NOSTRE MOSCHE MADE IN ITALY

Navigando nell'ampia gamma di mosche del nostro negozio online, avrete sicuramente notato che le immagini di alcuni modelli di mosche presentano un logo con il tricolore italiano e, a ben guardare, l'indicazione HANDMADE IN ITALY. È così che etichettiamo tutte le mosche artificiali che sono legate al 100% in Italia.

Tutte le mosche del nostro negozio con questo logo sono costruite al 100% in Italia

In questo articolo vogliamo dimostrarti che non si tratta solo di una vuota promessa di marketing o di una trovata pubblicitaria. Per farlo siamo andati a trovare Morgan nella sua “fabbrica di mosche” per mostrarti dove nasce la nostra serie di dressing Made in Italy e ti faremo conoscere chi siede al morsetto e come vengono realizzate queste fantastiche mosche artificiali.

Qui potrai scoprire da dove provengono le nostre mosche Made in Italy e chi le costruisce

1. CHI È IL TEAM SAYOT

Incontriamo Morgan a Borgofranco d'Ivrea, una tranquilla comunità piemontese situata direttamente sul fiume Dora all'ingresso della Valle d'Aosta. La sua azienda “Il Sayot Fly Fishing” prende il nome Sayot dal termine franco-provenzale che viene utilizzato per indicare appunto una cavalletta, ben presente nel logo della ditta.

A prima vista, però, il buon Morgan non ha molto in comune con il vivace insetto, l'aspetto è imponente, così come la stretta di mano, ma quando un ampio sorriso si diffonde sul suo volto, ti rendi conto di essere arrivato a casa di un amico.

Morgan (in piedi) con il suo team

Nei primi anni, l'azienda era un'attività che offriva un servizio di pesca a mosca completo, con un piccolo negozio di pesca interno, mosche auto costruite, corsi di costruzione e un servizio di guida di pesca con un proprio B&B. Negli ultimi anni, Il Sayot si è poi trasformato in un produttore specializzato in mosche di prima classe, legate con materiali innovativi e all’avanguardia.

Con l’aumentare dei clienti, altre quattro persone si sono aggiunte all’attività di Morgan, ma nonostante questo ampliamento, l'atmosfera rimane familiare e questo contribuisce certamente a creare un ambiente molto amichevole e positivo con cui tutti i membri dell'azienda, nonostante la professionalità richiesta per mantenere la produzione di mosche a un livello costantemente alto. “Divertimento” resta la parola d'ordine.

Il controllo qualità di Morgan non è così drammatico come può far credere quest'immagine

2. COSTRUTTORI PROFESSIONISTI E APPASSIONATI PESCATORI

Durante la nostra visita siamo stati accolti calorosamente da tutto il gruppo e ci è stato permesso di trascorrere un'intera giornata con Morgan e i suoi dipendenti. Abbiamo subito intavolato una conversazione con tutti loro e ci siamo divertiti molto, anche se probabilmente li abbiamo distratti dal loro lavoro con tutte le nostre domande.

Sono inoltre stati molto disponibili, lasciandoci sbirciare con la telecamera mentre erano al lavoro e ci hanno parlato dei vari dressing, dei materiali da costruzione più adatti e delle tecniche di costruzione utilizzate per creare mosche non solo belle, ma anche resistenti

Durante la nostra conversazione, abbiamo immediatamente notato la maestria che hanno sviluppato nel corso degli anni mentre legano una mosca dopo l'altra, tutte assolutamente identiche, con una sicurezza e una velocità infallibili.

I costruttori non si lasciano intimorire dalle nostre domande o dalla telecamera

Il personale addetto alla costruzione non è solo altamente professionale, ma anche molto appassionato di pesca a mosca, ed è quindi facile per noi capire che non c'è una sola mosca che lasci morsetto con cui Morgan e i suoi dipendenti non pescherebbero loro stessi. È impressionante vedere la velocità con cui un disco di foam dopo l'altro viene riempito con centinaia di ninfe perfettamente costruite e sono esattamente le stesse mosche che trovi in vendita nel nostro negozio. Anche se conosciamo molto bene i singoli modelli per motivi professionali, essere li presenti mentre vengono realizzati è tutta un’altra cosa. Questo dà a ciascuna di queste mosche un volto, per così dire, perché le associamo naturalmente al rispettivo fly tyer. La prossima volta che legherò una di queste ninfe al finale, lo farò sicuramente con una consapevolezza completamente diversa, perché so già chi dovrò ringraziare per le belle catture.

Affinché anche tu sappia chi ha legato le tue mosche Made in Italy, vorremmo presentarti brevemente i volti che compongono il Team Sayot:

SYLVIE VARISELLAZ

Sylvie, moglie di Morgan, è il cuore e l'anima dell'azienda. Non solo supervisiona l'intera lavorazione e la tintura dei materiali, ma siede anche lei stessa al morsetto ed è specializzata nella produzione di dressing da laghetto e per la pesca a mosca Stillwater. Sylvie ha anche preparato un delizioso pranzo per tutto il team, al quale siamo stati cordialmente invitati. Ancora una volta, i miei complimenti e tanti, tanti ringraziamenti!

LUISA MOCHETTAZ

Luisa affianca Sylvie in tutto il lavoro di colorazione, porzionatura e confezionamento di tutti i materiali da costruzione. Luisa realizza anche una vasta gamma di mosche da Stillwater, dato che questo aspetto della pesca a mosca è attualmente molto in voga in alcuni mercati. Come tutti gli altri membri del team, anche Luisa frequenta il fiume durante il fine settimana, per testare i modelli da lei stessa realizzati e familiarizzare con le proprietà delle singole mosche e dei materiali utilizzati.

ALESSANDRO CANNELLA

Sotto le abili mani di Alessandro nascono ninfe perfettamente legate di ogni tipo e variante. Poiché è lui stesso un abile pescatore e partecipa regolarmente a gare di pesca a mosca, ogni dressing è ampiamente testato da lui stesso. Recentemente, Alessandro si è occupato anche della produzione di streamer e di nuove esche da spinning, questo per supportare Morgan in termini di produzione visto che l'attività è in continua crescita.

FABIO CORTESE

Fabio è stato il primo dipendente di Morgan e da cinque anni si occupa di costruire mosche presso Il Sayot. I due si sono conosciuti a un corso di costruzione, dove la grande abilità di Fabio è stata subito notata da Morgan, che non ha perso tempo ad inserirlo nel proprio team.

Fabio costruisce tutti i tipi di mosche presenti nella gamma di prodotti che trovi sul nostro sito, ma ha una predilezione e un'attitudine particolare per le mosche secche e partecipa a diverse gare di costruzione, soprattutto in questa categoria, per scambiare idee con altri professionisti e per sviluppare ulteriormente la sua tecnica di legatura.

3. UNA VITA DI ESPERIENZA

Vorremmo presentare Morgan, il proprietario, in modo un po' più dettagliato, perché la sua intera esperienza nella pesca a mosca e nel fly tying non può essere racchiusa in 3-4 righe.

Morgan è nato con la pesca, perché suo nonno lo ha portato in acqua fin da piccolo. Da lui ha anche imparato i segreti della Pesca alla Valsesiana, una tecnica di pesca tradizionale di questa regione molto simile alla Tenkara giapponese. Morgan ha anche realizzato le sue prime mosche alla Valsesiana nello stesso modo in cui si usava in passato, cioè senza morsetto, tenendo l'amo in mano mentre si avvolge il materiale da costruzione. In passato, il materiale per la legatura non veniva acquistato, ma proveniva dagli animali del cortile o dalla caccia. La prima “canna da mosca” era una canna da spinning rigida che assomigliava più a un manico di scopa e si utilizzava un semplice mulinello da spinning. Solo all'età di 14 anni Morgan tenne in mano per la prima volta una vera canna da mosca e fu fin da subito contagiato dal virus di questa tecnica di pesca.

Morgan trasformò la sua grande passione in una professione, fondando un'azienda di produzione di mosche

Come pescatore autodidatta ha imparato molto da solo, ma nel corso del tempo è entrato in contatto con molti grandi nomi, dai quali ha tratto ispirazione per la pesca a mosca e per il fly tying. Oggi può infatti vantare oltre 30 anni di esperienza sia come pescatore a mosca che come fly tyer. Per molti anni ha realizzato mosche per diversi membri della squadra nazionale italiana, la quale partecipa con successo a molte competizioni internazionali. Oltre alla nazionale, anche molti altri pescatori professionisti si affidano ai suoi dressing. Morgan non solo ha partecipato in prima persona alle competizioni, ma ha anche fondato una sua squadra e l'ha allenata per molti anni, oltre ad essere anche istruttore di fly tying ed entomologia per l'associazione italiana guide di pesca A.I.G.U.P.P..

Morgan non è solo un costruttore di mosche, ma anche un appassionato pescatore

4. ECCO PERCHÉ QUESTE MOSCHE SONO COSÌ SPECIALI

Questa profonda e lunga esperienza nel fly tying e nella pesca a mosca confluisce naturalmente in tutti i modelli di mosca creati sotto il segno della cavalletta. Anche i modelli di mosca classici vengono reinterpretati e migliorati grazie all'uso di materiali moderni per la legatura, alcuni dei quali vengono lavorati e tinti internamente da loro. In questo modo, la brillantezza, la galleggiabilità, il bilanciamento e molti altri aspetti possono essere ottimizzati per ogni modello di mosca a seconda dell'area di applicazione. Aspetti questi che sono determinanti per stabilire se il pesce ghermisce la mosca o si allontana all'ultimo momento.

Vengono realizzate anche le classiche mosche sommerse e i materiali innovativi le rendono ancora più accattivanti

Il marchio Made in Italy identifica solo le mosche che vengono costruite interamente in Italia, dai primi avvolgimenti del filo di montaggio sul gambo dell'amo fino al nodo finale e questo lo possiamo constatare di persona quando visitiamo il loro laboratorio. E non solo tutte le mosche meritano il logo Made in Italy, ma anche una parte significativa dei materiali da costruzione utilizzati.

4.1. IL MATERIALE DA COSTRUZIONE PERFETTO PER OGNI MOSCA ARTIFICIALE

Il laboratorio Sayot non si limita solo a costruire mosche artificiali, ma lavora e tinge anche un'ampia gamma di materiali da costruzione diversi. Ciò significa che è disponibile una selezione estremamente ampia di materiali con proprietà specifiche per ogni modello di mosca. In questo modo, ad esempio, vengono create miscele di dubbing perfettamente coordinate e personalizzate a seconda dell'area di applicazione, l'attenzione si concentra talvolta sulla galleggiabilità, talvolta sul movimento delle fibre o talvolta su un seducente luccichio. Altri materiali, come ad esempio quello utilizzato per realizzare il corpo del Minnow Streamer, non è semplicemente un materiale da costruzione standard, ma è una miscela di diversi materiali creati appositamente per questo particolare streamer.

Qui, il dubbing autocostruito e colorato viene porzionato e confezionato

Morgan trae naturalmente vantaggio dalle sue buone e dirette connessioni con i pescatori a mosca professionisti nella scena delle competizioni, poiché la dura concorrenza significa che ogni partecipante cerca naturalmente di ottimizzare ogni singola parte della propria attrezzatura e dei propri accessori. Ecco perché la stragrande maggioranza delle innovazioni proviene dalla scena delle competizioni, perché in nessun altro luogo si fanno così tanti test per ottenere un vantaggio minimo sui propri avversari. In questo modo, Morgan entra in contatto con i materiali, le attrezzature e le tecniche più recenti prima degli altri e può utilizzare queste informazioni per realizzare le sue mosche.

4.2. NON SOLO LAVORAZIONE, MA ANCHE TINTURA PROFESSIONALE

Oltre alla pura lavorazione dei materiali da costruzione, questi ultimi vengono anche tinti professionalmente nel laboratorio di Morgan. Lui e sua moglie Sylvie hanno partecipato a workshop direttamente con i produttori di colori per poter tingere i loro prodotti in maniera professionale. Questo garantisce una tintura uniforme e duratura, ma soprattutto delicata per non compromettere le proprietà del materiale. Inoltre, materiali diversi richiedono processi di tintura e fissaggio specifici, come ad esempio i materiali naturali e sintetici che richiedono lavorazioni molto diverse tra loro. I materiali che invece contengono sia fibre sintetiche che naturali sono una vera e propria sfida, ma negli anni Morgan e sua moglie hanno trovato il sistema giusto per colorare in maniera ottimale qualsiasi materiale da costruzione.

Il processo di colorazione è complesso e delicato per riuscire a tingere il materiale in modo uniforme e duraturo

La lavorazione e la colorazione individuale dei materiali da costruzione in base alle proprie esigenze apre naturalmente una gamma incredibilmente ampia di possibilità per il produttore. In questo modo, è possibile realizzare modelli di mosche innovativi che hanno proprio quelle caratteristiche che li rendono più accattivanti rispetto a quelli della concorrenza. Questo è un altro motivo per cui le mosche di Morgan sono sempre un passo avanti rispetto a tutte le altre.

Le ricette dei singoli colori sono custodite come un tesoro

4.3. SVILUPPO, TEST E OTTIMIZZAZIONE

Grazie alle possibilità quasi infinite offerte dai materiali da costruzione auto-lavorati e colorati, ogni nuovo dressing è davvero qualcosa di speciale che non si può trovare altrove in questa forma. Tuttavia, le idee per nuovi modelli di mosca non nascono sempre al tavolo di montaggio, ma spesso molto prima e a volte in modo del tutto spontaneo, perché non si può pianificare la creatività. Ecco perché Morgan non solo ha un morsetto in laboratorio, ma anche a casa, in modo da poter iniziare a realizzare un'idea non appena ha un lampo di ispirazione, anche nel cuore della notte se necessario.

Ogni prototipo, in questo caso uno streamer, viene ampiamente testato prima di essere messo in produzione

Ma c'è ancora molta strada da fare prima che un nuovo modello di mosca venga aggiunto alla nostra gamma di prodotti. Durante i test iniziali in vasca vengono valutati la forma e il movimento e se necessario vengono apportate le giuste correzioni fino a quando non superano il severo giudizio di Morgan. Tutti i dressing sono poi anche testati a lungo a lungo in pesca e valutati anche per la loro capacità di cattura. Nel caso delle ninfe, ad esempio, diverse varianti di un modello vengono utilizzate in pesca alternativamente come point fly e dropper fly su diverse acque per poter determinare il modello più catturante, che alla fine viene messo in produzione.

4.4. QUI È POSSIBILE ACQUISTARE LE MOSCHE MADE IN ITALY E IL MATERIALE DA COSTRUZIONE

Negli ultimi anni, l'eccellente collaborazione con Morgan si è intensificata e siamo lieti che ora costruisca le sue mosche in esclusiva per noi. Oggi possiamo offrirvele nel nostro negozio online sotto il marchio Hotfly.

Incoraggiati dal feedback positivo sulla cattura, la durata e la qualità di queste mosche, continueremo ad ampliare la gamma di questa serie di mosche.

Mosche di prima classe per tutte le acque e 100% costruite in Italia

Per questo motivo, è utile visitare il nostro negozio online di tanto in tanto, oppure potete iscrivetevi alla nostra mailing list per essere sicuri di non perdere mai nessuna novità sulle mosche Made in Italy e su tutti gli altri prodotti e offerte sulla pesca a mosca.

Nel nostro negozio online è possibile acquistare non solo dressing di mosche già pronti della manifattura Il Sayot, ma anche materiali da costruzione di alta qualità, lavorati e colorati in modo professionale. Anche i materiali vengono forniti da Morgan in esclusiva per Hotfly.

La ciniglia tinta singolarmente viene tagliata a misura e confezionata e potete trovarla nel nostro negozio

5. UN RICORDO INDELEBILE

Prima di rimetterci in viaggio verso casa con un bagaglio di nuove impressioni e una consapevolezza completamente nuova sulle mosche Made in Italy, Morgan ci mostra alcuni torrenti nelle vicinanze, che si fanno strada attraverso strette valli e rustici paesini, passando sotto ponti ad arco in pietra secolari. Purtroppo, questa volta non potremo testare le mosche di Morgan in condizioni reali, perché la stagione è chiusa, ma la prossima volta l'attenzione sarà sicuramente rivolta alla pesca, dove potremo testare a fondo e in condizioni reali i modelli più catturanti delle mosche Made in Italy. La sera, invece, abbiamo potuto gustato le prelibatezze culinarie del territorio, per avere una piccola idea di tutte le deliziose specialità e dei piatti tradizionali della regione di confine tra Piemonte e Aosta, ma è stato più che gustoso e, soprattutto, ricco e abbondante.

Non vedo l'ora di fare la mia prossima visita per poter finalmente testare le mosche di Morgan

Se desiderate scoprire la ricchezza delle acque del bacino idrografico della Dora Baltea e dell'Orco pescando a mosca, contattate direttamente Morgan. Pochi conoscono i numerosi affluenti e le sorgenti come lui. Le migliori mosche per queste acque, ovviamente, le potete prendere da lui.


Accedi al tuo account per poter scrivere un commento.
Andreas Riedl
Andreas Riedl
Pescatore a mosca, costruttore mosche
Lavoro: Product Manager
Hobbies: Bici da corsa, giardinaggio sul balcone
Si è avvicinato alla pesca alla tenera età di 11 anni e da ben 20 anni pesca principalmente con le mosche. Essendo un pescatore autodidatta, è aperto a tutto ciò che è nuovo e pesca anche con mosche artificiali su camolera o con una canna da spinning. Si ritiene fortunato ad avere una famiglia così comprensiva con due hobby che richiedono tempo.
Questo potrebbe interessarti anche: